Costruzione della frase

FRASI PRINCIPALI

Frasi principali dirette

La principale caratteristica e difficoltà della costruzione tedesca è la rigidità con la quale deve essere posizionato il verbo. La regola è, tutto sommato, semplice e chiara: nella frase affermativa il verbo coniugato va sempre in seconda posizione. L'altro pezzo del verbo e (più precisamente) il prefisso separabile, l’infinito e il participio passato va in ultima posizione. Nasce una "strana" struttura (in tedesco si chiama "Verb-klammer" ovvero grappetta del verbo o anche pinza del verbo) che, proprio per la sua semplicità e rigidità, rappresenta un difficile problema per lo studente. Non si tratta tanto di ricordarsi la regola, ma di applicarla sempre e comunque.

Per chi studia tedesco è più che altro difficile abituarsi ed automatizzare questa struttura che in un certo senso va contro pelo e sembra illogica. I temuti verbi separabili, con il fenomeno di distaccamento di un pezzo del verbo e posizionamento di questo pezzo in fondo alla frase, in questo contesto, non creano tanti problemi, perché facilmente riconoscibili e ricordabili. I restanti elementi della frase, soggetto, complementi e via dicendo possono essere (più o meno) posizionati intuitivamente.

La frase tedesca può iniziare con qualsiasi elemento (il soggetto, un avverbio di tempo, un complemento di luogo) non esistono quasi restrizioni. L’importante è ricordarsi che subito dopo il primo elemento della frase deve assolutamente seguire il verbo coniugato e che l'eventuale secondo pezzo del verbo deve andare in fondo alla frase.

Qualche difficoltà può presentare il fatto che il primo elemento della frase non è sempre composto da una sola parola, ma può essere abbastanza lungo, come nel caso di un soggetto con relativa che occupa la prima posizione, oppure di una frase secondaria che introduce la principale. Invece non sono "ammessi" elenchi di avverbi separati da virgole del tipo:

Oggi, a pranzo, non ho mangiato molto bene

In tedesco il "ho" sarebbe in quarta posizione e, per rispettare la regola, si deve costruire:

Oggi ho io a pranzo non molto bene mangiato

oppure

A pranzo ho io oggi non molto bene mangiato

Tendenzialmente la parte più importante del dicorso (tra l’altro anche la negazione del verbo, che funziona quasi come un prefisso separabile) va in fondo alla frase.

Altre regole per la costruzione ( sono molto meno rigide e importanti)

  1. i pronomi devono sempre stare vicino al verbo (immediatamente prima o dopo)
  2. gli avverbi stanno vicino al verbo e precedono il complemento
  3. vale normalmente la sequenza: causa - tempo - modo – compagnia – luogo - scopo
  4. i complementi con preposizione vanno tendenzialmente in fondo
  5. il "nicht" va tendenzialmente in fondo, però precede i complementi con preposizioni
  6. Il dativo va prima dell'accusativo, quando entrambi sono pronomi invertono, vale però sempre la regola 1
pos. 0 pos. 1 pos. 2 pos. 3 pos. 4, ... n-1 pos. n
und
aber
oder
sondern
denn
, (virgola)
. (punto)
(libera) verbo pronomi avverbi
complementi
compl. con prep.
participi
infiniti
prefissi
N

er trinkt jeden Morgen einen Kaffee
jeden Morgen trinkt er einen Kaffee
|ogni mattina lui beve un caffé|

heute habe ich keinen Kaffee getrunken
|oggi ho io non un caffè bevuto|

als ich heute Morgen aufgestanden bin, habe ich einen Kaffee getrunken
|quando io oggi mattina alzato sono, ho io un caffè bevuto|

fast alle Leute, die Deutsch lernen, haben leider Probleme beim Satzbau
|quasi tutte le persone che il tedesco imparano hanno purtroppo problemi con la costruzione|

beim Satzbau haben eigentlich fast alle Leute, die Deutsch lernen, Probleme
|nella costruzione della frase hanno veramente quasi tutti che tedesco imparano problemi|

vielleicht ruft er mich um 10.00 Uhr an
|forse -fona lui mi alle 10.00 tele-|

wenn es regnet, fahren wir sicher nicht ans Meer
|se piove, andiamo sicuramente non al mare|

das muss ich in jedem Fall lernen
|questo devo io in ogni caso imparare|

pst, das hört gut zu
|sss, -scoltate bene a-|


Frasi principali indirette

Segue gli stessi schemi della costruzione diretta: nella frase affermativa il verbo coniugato va sempre in prima posizione.

N

ghehe Sie schon nach Haus?
|ve ne andate già a casa?|

obwohl es shon Uhr abends ist, sind wir noch im Büro
|sebbene siano già le nove di sera, noi siamo ancora in ufficio|


FRASI SECONDARIE

Anche nella costruzione della secondaria il problema maggiore è la rigidità con la quale deve essere applicata una regola essenzialmente molto semplice: nella secondaria il verbo coniugato va in fondo.

pos. 0 pos. 1 pos. 2, ... n-2 pos. n-1 pos. n
congiunzione soggetto avverbi
complementi
compl. con prep.
participi
infiniti
prefissi
verbo
N

ich esse, weil ich Hunger habe
|mangio, perché ho fame|

wenn ich Zeit habe, komme ich gern
|se ho tempo, vengo volentieri|

ich rufe dich an, wenn ich nachher aus der Stadt zurückkomme
|ti chiamo, quando più tardi ritorno dalla città|

ich weiß, dass du die Hausaufgaben nicht machen konntest
|so che non potesti fare i compiti per casa|

als ich noch ein Kind war, habe ich viel auf der Straße gespielt
|quando ero ancora un bambino, ho giocato parecchio per strada|

er hat mich gefragt, ob ich so früh kommen kann
|mi ha chiesto se posso venire al più presto|

sie weiß nicht ganz genau, wie sie am schnellsten dahin kommt
|lei non sa di preciso quale sia il percorso più veloce per venire|

wir sind in Ferien gefahren, obwhol wir kein Geld hatten
|siamo andati in vacanza, sebbene non avevessimo soldi|

das ist wahrscheinlich richtig, auch wenn ich noch nicht ganz sicher bin
|questo è probabilmente corretto, anche se non sono ancora del tutto sicuro|

er ist raus gegangen, trotzdem es sehr kalt war und regnete
|è uscito, nonostante che fosse molto freddo e piovesse|

da ich noch keine genauen Informationen habe, kann ich dazu noch nichts sagen
|poiché non ho ancora informazioni precise, non posso dire altro|

kannst du mir Bescheid sagen, so dass ich dich rechtzeitig abholen kann
|puoi darmi delle informazioni, così che io possa venire a prenderti tempestivamente|

während er noch sprach, gingen die Leute schon weg
|mentre lui ancora parlava, la gente già se ne andava|

seit ich ihn kenne, ist er immer zufrieden
|da quando io lo so, lui è sempre contento|

wir warten, bis du mit der Arbeit fertig bist
|noi aspettiamo fino a quando tu non hai finito con il lavoro|

solange er noch telefoniert, können wir noch einen Kaffee trinken
|fin quando lui telefona, noi possiamo bere un caffé|

sobald das Haus fertig ist, ziehen wir um
|appena la casa è pronta, noi traslochiamo|

nachdem sie das Land kennengelernt hatte, wollte sie nicht mehr weg
|dopo che lei ebbe conosciuto la campagna, lei non volle più andarsene|

bevor du nach Hause kommst, kannst du bitte noch Zucker kaufen?
|prima che tu venga a casa, puoi per favore comprare dello zucchero|

ihr tut so, als ob ihr noch nichts gehört hättet
|voi fate così, come se voi non aveste sentito ancora nulla|

falls das Ding funktioniert, haben wir eine ideale Lösung gefunden
|nel caso che la cosa funzioni, noi habbiamo trovato un soluzione ideale|

ich erzähle dir das nur, damit du auch Bescheid weißt
|io ti dico solo questo, affinché tu lo sappia con precisione|

das ist der Mann, von dem ich dir so viel erzählt habe
|questo è l'uomo, del quale io ti ho così tanto parlato|

ich bin mir nicht sicher, wohin wir jetzt fahren müssen
|non mi è chiaro, dove noi dobbiamo andare adesso|

sie geht nach Heidelberg, um dort Jura zu studieren
|lei va a Heidelberg, per studiarvi legge|

fahr doch mit dem Auto, statt die Bahn zu nehmen
|vai con l'auto, invece di prendere il treno|

er ist losgefahren, ohne auf mich zu warten
|lui è partito, senza aspettarmi|


Infinitive con e senza "zu"

Le infinitive in tedesco si formano di solito con un zu che precede l'infinito.

ich habe die Absicht zu machen
ho intenzione di fare

A differenza dell'italiano anche nelle frasi del tipo è difficile fare... in tedesco ci va lo zu.

es ist schwierig... zu machen

Nei verbi separibili il zu va tra prefisso e radice.

es ist langweilig, im Supermarkt einzukaufen

Con gehen, lernen, sehen, bleiben, hören, lassen e i verbi modali non ci va lo zu.

N

ich gehe einkaufen
|vado a fare la spesa|

ich lerne schwimmen
|imparo a nuotare|

er bleibt stehen
|lui rimane ni piedi|

er sieht/hört ihn kommen
|lo vede/sente venire|

wir lassen uns die Haare schneiden
|ci facciamo tagliare i capelli|